GLI UFFICI

Gli uffici

News ed eventi

CREDITS

Comitato Piemonte e Valle d'Aosta

HOUSING

 

TRANCHES DE VIE

Alberto, 80 anni appena compiuti, ha scelto di vivere in via Gessi per avere un posto dove stare insieme agli altri, nel rispetto reciproco; ha una parola o una battuta per tutti, appena può gioca alle carte con chi incontra e se può è disponibile a dare una mano.
Elena, è straniera, dopo anni di maltrattamenti subiti dal compagno, arriva in condominio con un carico di dolore, di brutti ricordi, con i suoi figli; poi un po' alla volta si apre, si trasforma, rifiorisce; ora lavora, ha ottenuto una casa popolare e ha iniziato una nuova vita.
Giovanna, 20 anni, esce da una comunità alloggio per minori e viene a vivere e arriva per abituarsi alla vita in autonomia, in un ambiente un po' protetto, dove qualcuno può suggerirle che fare e come fare: dalla spesa, alle pulizie, dal costruirsi relazioni stabili a saper mantenersi un posto di lavoro. Dopo 10 mesi si trasferisce con il dispiacere di chi lascia una famiglia, ma con la consapevolezza di poter tornare quando vuole.

 

il condominio solidale - via romolo gessi 4/6 torino - www.condominiosolidale.org 

Il condominio è una struttura abitativa, un condominio appunto, sito in via Romolo Gessi a Torino, ma con alcune caratteristiche peculiari, che lo fanno essere una iniziativa sperimentale, unica nella nostra città. Prima fra tutte il fatto di essere un "luogo": un posto cioè, dove è importante il nome delle persone, la loro storia, dove chi ci abita è posto al centro; ed è proprio per questo che è diverso dagli altri edifici, dove spesso si vivono storie di solitudine o semplicemente dove si è sovente indifferenti all'altro; ma è per gente normale: uomini, donne, bambini che hanno avuto percorsi di vita un po' più complicati di altri, ma che come tutti fanno una vita normale, fatta di piccole cose, giorno dopo giorno.
L'idea è nata all'interno dell'Assessorato ai Servizi Sociali della Città di Torino e che ha trovato il sostegno e l'appoggio nella Compagnia di San Paolo. L'Associazione Salesiana per il Territorio (A.G.S.) ha scelto di concorrere sul bando di gara proposto nel marzo 2008 e vincendolo si è aggiudicata la gestione, con un suo progetto.
Ma entriamo in casa .... vi sono 18 unità abitative dedicate ad anziani che erano in lista di attesa per l'A.T.C. ,cui è stata assegnata la casa: gli anziani, sebbene portatori di problemi importanti, legati principalmente al loro stato di salute, sono visti come risorsa e aiuto allo sviluppo del progetto; vi sono otto alloggi dedicati alla permanenza temporanea di persone che terminano un percorso di tipo assistenziale e che vengono ad abitare in via Gessi per non più di 18 mesi al fine di raggiungere la piena autonomia in un ambiente in grado di accompagnarle in questo: 4 unità abitative sono invece riservate alle famiglie affidatarie, composti da una o più persone generose che si sono rese disponibili, a risiedere presso il condominio e a prendere in affido le persone che temporaneamente vi abitano; al piano terra uno spazio anziani, in gestione alla II Circoscrizione, che offre servizi di assistenza a tutti i residenti della zona ed alcuni locali comuni, nei quali vi è una zona bimbi attrezzata, una grande sala, una zona cucina: qui sono in partenza alcune iniziative di promozione per il territorio ed è qui dove l'èquipe si ritrova.
A gestire tutto questo vi è infatti un'èquipe composta dalle Famiglie Affidatarie, dalle Cooperative Sociali E.T. ed Un Sogno per Tutti, entrambe socie AGS. Il nostro ruolo è di coordinamento del progetto e di facilitazione della comunicazione tra le varie tipologie di residenti.

 

REFERENTE

Andrea Torra - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 329 2604919

 

 

 

 

 

 

 


 

 

Copyright (C)  2018 Un Sogno per Tutti s.c.s. - Via Val della Torre, 79 - 10149 - Torino

 Iscritta al Registro Imprese C.C.I.A.A. di Torino con il n° 07965360014 - R.E.A. 935597

All Rights Reserved - Informativa privacy

 

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.